News - federimpresecalabria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sett-2017 (Bando)

BANDO PER LA CONCESSIONE DI VOUCHER FINALIZZATI A SOSTENERE LA PROMOZIONE DELLE IMPRESE - ANNO 2018

La Camera di Commercio di Cosenza ha pubblicato il Bando per la concessione di voucher finalizzati a sostenere la promozione delle imprese - anno 2018 al fine di valorizzare i loro prodotti, la promozione dell'identità territoriale e la tutela del consumatore.




Soggetti beneficiari
Sono ammesse al contributo, le imprese operanti in tutti i settori economici, esercitate in forma individuale o collettiva, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa e che abbiano le seguenti caratteristiche:
1. abbiano la sede legale e/o operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Cosenza;
2. abbiano effettuato la denuncia o la segnalazione certificata di inizio attività al Registro delle Imprese alla data di presentazione della domanda di contributo (a tale fine farà fede l’ indicazione contenuta nella visura del Registro imprese);
3. siano in regola con il pagamento del diritto annuale.
4. siano in possesso di regolarità contributiva (DURC);
5. non abbiamo pendenze in corso con la Camera di commercio di Cosenza, ovvero qualsiasi debito - diverso da quello da diritto annuale - nei confronti della Camera di Commercio di Cosenza e/o della sua Azienda Speciale PromoCosenza;
6. non si trovino in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria;
7. siano attive nei settori ammissibili ai Regolamenti di esenzione De Minimis;
8. non abbiano ottenuto altri contributi di fonte pubblica riguardanti il medesimo intervento.
(I requisiti dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda e mantenuti fino all’assegnazione del contributo. L’eventuale perdita dei requisiti prima dell’assegnazione del contributo o della sua liquidazione)

Spese ammissibili
1. Sono considerate ammissibili le spese, documentate al netto di IVA e di altre imposte e tasse, per l’acquisto di:
1.1 strumenti finalizzati al rafforzamento della garanzia e della sicurezza in merito alla provenienza e alle caratteristiche del prodotto e quindi alla sua riconoscibilità attraverso elementi di sicurezza fisica, digitale e informativi quali:
a) certificazioni e/o sistemi per la gestione della tracciabilità, anche in digitale, in grado di fornire informazioni sull’intero ciclo di vita dei prodotti contrassegnati (piattaforme web, database, blockchain, etc.);
b) sistemi di sicurezza fisici che attraverso la combinazione di diversi elementi di sicurezza ad alta tecnologia (come, ad esempio, il microchip, la carta filigranata e gli inchiostri di sicurezza) consentano di garantire la provenienza dei prodotti;
c) servizi informativi evoluti (ad esempio APP) per i consumatori volti a garantire la verifica dell’autenticità del contrassegno e per fornire tutte le informazioni sulle caratteristiche del prodotto (caratteristiche organolettiche, anno di produzione, etc.);

1.2 servizi di consulenza specialistica di Temporary Manager, finalizzata al miglioramento delle performance e delle capacità gestionali dell’impresa attraverso l’introduzione di strumentazioni digitali, tra i quali:
a) certificazioni e/o sistemi di gestione che integrino tutti i processi di business rilevanti di un'azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità ecc.) all’interno di un’unica dorsale informatica interna;
b) sviluppo di soluzioni di e-commerce;
c) formazione qualificata in ambito ICT del personale aziendale;

1.3 servizi di consulenza specializzata di Destination Manager per progettare e/o realizzare attività, prodotti e servizi turistici in grado di aumentare l’attrattività del territorio e dei prodotti in esso realizzati anche ai fini di uno sviluppo dell’incoming turistico, tra i quali:
a) attività di analisi del contesto aziendale, del territorio di riferimento, dei prodotti/servizi finalizzati alla definizione di un nuovo modello organizzativo interno;
b) attività di individuazione e studio di target turistici specifici per la creazione dei prodotti turistici, linee di prodotto, eventi e offerte destinate preferibilmente al target turistico;
c) sviluppo di una nuova identità di marchio/riconoscibilità aziendale e territoriale, accompagnata da una specifica strategia di commercializzazione, per individuare nuove destinazioni peri i propri prodotti/servizi; d) definizione e sviluppo di una social media strategy per promuovere i propri prodotti/servizi su marketplace nazionali e internazionali.

Presentazione delle domande:
La domanda, a pena di esclusione, dovranno essere presentate esclusivamente con invio telematico entro il 01 Ottobre 2018 alle ore 12.00.

Abbiamo predisposto uno sportello informativo-operativo che assisterà le aziende nella redazione delle domande.
Per informazioni e assistenza telefonare al numero 0983565092 o invia una mail  a: info@federimpresecalabria.it






Sett-2017 (Bando)

BANDO OFFERTA TURISTICA


La Regione Calabria ha pubblicato l’Avviso pubblico  per il finanziamento di progetti per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell’offerta ricettiva regionale attraverso la realizzazione di interventi materiali e immateriali.



AMBITI DI INTERVENTO
L'avviso sostiene due ambiti di intervento:
Ambito Prioritario 1 – Potenziamento e qualificazione dei servizi di ricettività e termali;
Ambito Prioritario 2 – Rafforzamento e qualificazione degli altri servizi turistici;

BENEFICIARI
PMI e lavoratori autonomi con unità operativa in Calabria

STANZIAMENTO
€ 10.599.818,36 per l’Ambito Prioritario 1
€ 8.000.000 per l’Ambito Prioritario 2

AMBITI DI APPLICAZIONE

Imprese che ricadono nell'area di innovazione "Turismo e Cultura" della Smart Specialization Strategy (S3) – cfr. i codici “Ateco 2007” nell’Avviso pubblico


INTERVENTI AMMESSI
- il consolidamento e l’innovazione di prodotti/servizi turistici esistenti;
- la realizzazione e la promozione di nuovi prodotti/servizi turistici innovativi;
- la riqualificazione, l’efficientamento energetico e l’innovazione tecnologica delle strutture turistiche.

SPESE AMMESSE
● studi di fattibilità, fidejussioni
● macchinari, impianti ed attrezzature
● opere murarie ed impiantistiche anche per efficientamento energetico
● brevetti e licenze software
● servizi reali di marketing e innovazione

CONTRIBUTO CONCEDIBILE
Agevolazioni in forma di contributo in conto capitale secondo due possibili regimi di aiuto:
● in esenzione, Regolamento (UE) n. 651/2014
● in de minimis Regolamento (UE) n. 1407/2013

SOGETTO GESTORE

La Regione Calabria si avvarrà del supporto tecnico di Fincalabra S.p.a. per tutti gli adempimenti necessari alla gestione del bando.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le Domande di Agevolazione dovranno essere compilate on line, previa registrazione, sul sito:
http://www.regione.calabria.it/calabriaeuropa,
sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica a partire dalle ore 12,00 del 5 ottobre 2017 ed entro le ore 12,00 del 31 ottobre 2017.

VALUTAZIONE

La procedura di selezione è a graduatoria. La verifica di ammissibilità e la valutazione delle domande verranno effettuate da una Commissione di Valutazione appositamente nominata dall’amministrazione regionale.

INFORMAZIONE E PUBBLICITA'
In ottemperanza a quanto previsto dall’allegato XII del Regolamento (UE) n. 1303/2013, è responsabilità del beneficiario del cofinanziamento dichiarare, nelle attività di comunicazione che realizza, che il progetto è stato cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). La Regione Calabria fornirà assistenza ai beneficiari nel rispetto dei loro obblighi, anche attraverso il soggetto gestore, sulle modalità di realizzazione del materiale informativo.


Abbiamo predisposto uno sportello operativo che assisterà le aziende per la presentazione delle domande.
Per informazioni telefonare al numero 0983/030965


Apr-2017 (Avviso Pubblico)

AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALL’AUTOIMPIEGO E ALL’AUTOIMPRENDITORIALITA’

La Regione Calabria ha pubblicato l'11/04/2017 sul BURC l’Avviso Pubblico per il sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità per sostenere l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali (lavoro autonomo o attività d’impresa), attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto.
Il Dipartimento "Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politihe Sociali" comunica che: con decreto n. 5208 del 18.05.2017, di cui è in corso la pubblicazione sul BURC, è stata disposta la proroga del termine finale per la presentazione delle domande di agevolazione e la rettifica del bando approvato con DDG n. 3755 del 06/04/2017.


Si precisa che:

- il termine finale, per la presentazione delle domande di agevolazione, è stato prorogato al 20 giugno 2017;
- sulla pagina dedicata al bando è disponibile l’avviso ed i relativi allegati per come rettificati con il decreto sopra menzionato;
- sono considerate valide, procedendo in sanatoria, le proposte progettuali presentate dai beneficiari a partire da giorno 2 maggio 2017 purché siano conformi all’avviso rettificato con il presente decreto;
- ogni candidato, in conformità a quanto previsto all’art. 9, potrà visionare la domanda e i relativi allegati per tutta la durata dell’Avviso e cancellare la domanda di agevolazione già presentata, ed i relativi allegati, fino alla decorrenza del termine finale. Il singolo candidato dopo aver cancellato la precedente domanda ne potrà presentare una nuova.




OBIETTIVI

L’Avviso mira a favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiori difficoltà di inserimento lavorativo e l’aumento dell’occupazione femminile.

BENEFICIARI
Possono presentare domanda:
• Disoccupati di lunga durata
• Persone con difficoltà di inserimento lavorativo
• Persone a rischio disoccupazione di lunga durata
• Chi percepisce ammortizzatori sociali ma è giunto al termine della fruizione e non ha possibilità di rientro al lavoro
• Donne disoccupate o inoccupate
La sede amministrativa e operativa dell’iniziativa imprenditoriale deve trovarsi nel territorio della Regione Calabria.

CONTRIBUTO

• L’investimento massimo ammissibile non può superare i 40mila euro, di cui il 75% a fondo perduto (pari ad € 30.000,00), al netto dell’IVA e deve essere realizzato in un arco temporale di 12 mesi, salvo proroga autorizzata dalla Regione.

• E’ prevista la possibilità di presentare, richieste di agevolazione in forma associata.

INIZIATIVE FINANZIABILI

Sono ammissibili al finanziamento le nuove iniziative imprenditoriali - liberi professionisti o imprese -  per la produzione di beni e servizi nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi a imprese e persone, commercio di beni e servizi, turismo e promozione culturale.


SPESE AMMISSIBILI

SPESE MATERIALI
• Progettazioni di impianti
• Studi di fattibilità economico-finanziaria
• Collaudi
• Spese di fidejussione

• Acquisto di macchinari - esclusi quelli per attività di rappresentanza - e mezzi mobili - esclusi quelli targati e a servizio esclusivo dell’attività oggetto di agevolazione

• Opere murarie e impiantistiche
• Programmi informatici, brevetti, licenze
• Know-how e conoscenze tecniche

• Servizi per la risoluzione di problemi di tipo gestionale, tecnologico, organizzativo, commerciale, produttivo e finanziario


SPESE IMMATERIALI, FORMAZIONE, LOCAZIONI, PROMOZIONE
• Spese di costituzione
• Spese per attività
• Utenze e affitto immobili
• Spese promozionali per l’avvio di impresa
• Acquisto di materiale didattico e cancelleria
• Spese relative all’accensione della garanzia fidejussoria

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere inviate tramite procedura telematica a decorrere dal quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURC e, comunque, entro e non oltre il quarantacinquesimo giorno dalla medesima data.


Abbiamo predisposto uno sportello operativo che assisterà le aziende per la presentazione delle domande.
Per informazioni telefonare al numero 0983/030965


Apr-2017 (Bando in preinformazione)

L’ ISMEA (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) ha pubblicato:
l’Avviso Pubblico PER L’INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA



OBIETTIVI

- Sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda, mediante l’erogazione di un contributo in conto interessi;

- favorire il ricambio generazionale in agricoltura mediante l’inserimento di giovani nella conduzione di imprese agricole competitive;

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Nell’ambito del presente avviso è prevista l’erogazione di un contributo in conto interessi nella misura massima di Euro 70.000,00 erogabile per il 60% alla conclusione del periodo di preammortamento (e dunque all’avvio dell’ammortamento dell’operazione) e per il 40% all’esito della corretta attuazione del piano aziendale allegato alla domanda di partecipazione.


A CHI E’ RISERVATO

La partecipazione al  Bando è riservata ai giovani che intendono insediarsi per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo azienda e che, alla data di presentazione della domanda, risultano in possesso, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:

a. età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 anni non ancora compiuti;
b. cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
c. residenza nel territorio della Repubblica Italiana;
d. possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali.

Qualora il giovane, al momento della presentazione della domanda, non disponga di adeguate capacità e competenze professionali, è ammesso alla partecipazione, a condizione che dichiari di impegnarsi ad acquisire tali capacità e competenze professionali.


MODALITA' DI PARTECIPAZIONE
A pena di esclusione, la domanda di partecipazione deve essere presentata in forma telematica mediante il portale dedicato.

Termini di presentazione della domanda
La domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 12,00 del giorno 28 marzo 2017 fino alle ore 12,00 del giorno 12 maggio 2017.

Valutazione delle domande
L’esame delle domande di partecipazione e la eventuale ammissione alle agevolazioni verranno effettuate secondo l’ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse finanziarie.



Abbiamo predisposto uno sportello operativo che assisterà le aziende per la presentazione delle domande.
Per informazioni telefonare al numero 0983/030965


Apr-2017 (Bando in preinformazione)

BANDO IN PREINFORMAZIONE: contributo a fondo perduto per gli operatori del settore turistico


La Regione Calabria ha pubblicato in preinformazione l’Avviso pubblico  per il finanziamento di progetti per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell'offerta ricettiva delle imprese operanti nelle destinazioni turistiche regionali.



OBIETTIVI

Valorizzare il patrimonio culturale e naturale della Calabria attraverso il potenziamento dell'accoglienza, della ricettività e dell'accessibilità e la creazione di nuovi prodotti sostenibili.

SOGGETTO GESTORE
La Regione Calabria si avvarrà del supporto tecnico di Fincalabra S.p.a. per tutti gli adempimenti necessari alla gestione del bando.

AMBITI PRIORITARI DI INTERVENTO
- L’avviso in oggetto sostiene due ambiti di intervento:
- Ambito prioritario 1 – Potenziamento e qualificazione dei servizi di ricettività e termali
- Ambito prioritario 2 – Rafforzamento e qualificazione degli altri servizi turistici

CHI PUO’ RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO?
- Piccole e Medie Imprese (PMI) con unità operativa in Calabria e liberi professionisti.

- Possono presentare domanda solo le imprese o i professionisti che alla data di pubblicazione del presente avviso sul BURC, abbiano iniziato l’attività e abbiano approvato e presentato almeno un bilancio o una dichiarazione dei redditi.
- I soggetti beneficiari del finanziamento concesso sulla base del presente avviso, inoltre, dovranno avere sede operativa oggetto di intervento nelle destinazioni turistiche regionali al momento del pagamento della prima quota del contributo.
- Il bando finanzia esclusivamente le iniziative che ricadono nell'area di innovazione "Turismo e Cultura" della “Smart Specialization Strategy (S3)” della Regione Calabria.

Per informazioni sui codici Ateco ammissibili telefonare al numero 0983/030965.

DOTAZIONE FINANZIARIA
L’ammontare complessivo delle risorse è pari a euro 18.000.000,00.

INTERVENTI AMMESSI
- il consolidamento e l’innovazione di prodotti/servizi turistici esistenti;
- la realizzazione e la promozione di nuovi prodotti/servizi turistici innovativi;
- la riqualificazione, l’efficientamento energetico e l’innovazione tecnologica delle strutture turistiche.

CONTRIBUTO CONCEDIBILE

Gli aiuti sono riconosciuti nella forma di contributo in conto capitale. La misura delle agevolazioni è definita in termini di intensità o ammontare massimi rispetto alle spese ammissibili.


SPESE AMMESSE
Il progetto proposto, a pena di inammissibilità, dovrà presentare spese ammissibili per un valore minimo complessivo di:
- 100.000,00 euro in caso di agevolazioni concesse in esenzione
- 40.000,00 euro in caso di agevolazioni concesse in "de minimis"

Le spese ammesse devono riguardare:
- progetti ingegneristici, studi di fattibilità, fidejussioni
- macchinari e impianti
- opere murarie anche per efficientamento energetico
- software, brevetti e licenze
- servizi di marketing e innovazione

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le Domande di Agevolazione dovranno essere compilate on line,  sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica a partire dal 30° giorno ed entro il 60° giorno dalla pubblicazione dell’Avviso Pubblico nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria.


Abbiamo predisposto uno sportello operativo che assisterà le aziende per la presentazione delle domande.
Per informazioni telefonare al numero 0983/030965


feb-2017 (Bando scaduto)

Manifestazione di interesse finalizzata alla presentazione di candidature da parte delle
imprese private interessate all’utilizzazione – in progetti di tirocinio – di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria.

La Regione Calabria ha pubblicato “l’Avviso Pubblico per la manifestazione di interesse finalizzata alla presentazione di candidature da parte delle imprese private interessate all’utilizzazione – in progetti di tirocinio – di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria”.


OBIETTIVI

Favorire l'occupabilità di soggetti, precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga, nel mercato del lavoro attraverso l'attuazione di iniziative finalizzate all'utilizzo temporaneo straordinario in percorsi di tirocinio.



MISURE FINANZIABILI

La Regione Calabria, attraverso il presente avviso finanzia la realizzazione di percorsi di politica attiva per il lavoro, nelle modalità di tirocinio.
- I tirocini avranno una durata di 6 mesi e non saranno prorogabili, con un impegno massimo di 20 ore settimanali, pari a 80 ore mensili, e potranno essere approvati ed autorizzati fino a concorrenza e nei limiti delle risorse finanziarie disponibili. Ogni destinatario potrà partecipare ad un solo percorso di politica attiva nelle modalità del tirocinio.
- Al singolo tirocinante competerà un’indennità mensile pari a € 800 per una durata massima di 6 mesi e per un contributo massimo totale concedibile pari a € 4.800,00.


SOGGETTI OSPITANTI

I soggetti, costituiti con “forma giuridica disciplinata dal diritto privato”, ovvero imprese, studi professionali, ditte individuali, Organizzazioni sindacali, Associazioni datoriali, ecc.

REQUISITI SOGGETTI OSPITANTI
• Avere la sede operativa presso cui è attivato il tirocinio in Regione Calabria;
• Non aver cessato o sospeso la propria attività, non trovarsi in stato di scioglimento e non essere sottoposti a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata;
• Essere in regola con gli adempimenti e i versamenti contributivi, assicurativi e previdenziali previsti dalla legge;

• Essere in regola con gli adempimenti di cui alla L. 68/1999;
• Essere in regola con le normative vigenti in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

DESTINATARI DELLA MISURA

Soggetti disoccupati ai sensi del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 150 e s.m.i. e residenti in Regione Calabria, inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014.


TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di partecipazione potranno essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 28 febbraio 2017 e dovranno pervenire entro 15 marzo 2017.


Abbiamo predisposto uno sportello operativo che assisterà le aziende per la presentazione delle domande.
Per informazioni telefonare al numero 0983/030965


News

Nasce ALF – Associazione delle Agenzie per il Lavoro e la Formazione

Servizi e politiche attive per il lavoro, nasce ALF – Associazione delle Agenzie per il Lavoro e la Formazione. Francesco Beraldi ne è il Presidente. Superare i disagi determinatisi dal programma Garanzia Giovani, ostacolare l'emigrazione giovanile e la definitiva distruzione del sistema di offerta della formazione professionale. Sono, questi, gli obiettivi del sodalizio che mette a servizio della collettività know-how e competenza.
ALF è stata presentata nei giorni scorsi presso la Cittadella Regionale alla presenza del direttore generale del Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali Fortunato Varone che ha dimostrato vivo interesse per la nascita di un soggetto qualificato per apportare le competenze del territorio alle prossima programmazione delle politiche del lavoro e della formazione. Per rispondere efficacemente alle nuove disposizioni normative che hanno riformato i servizi e le politiche attive per il lavoro, la quasi totalità delle agenzie per il lavoro e la formazione presenti nelle cinque provincie calabresi si sono riunite in associazione, per creare una rete di soggetti qualificati che consenta sul territorio regionale un coordinamento ed adeguati standard qualitativi dei servizi erogati.



In concreto, l'ALF è costituita da soggetti accreditati dalla Regione Calabria e già autorizzati dal Ministero del Lavoro all'intermediazione del lavoro, che in questo particolare momento di crisi hanno ritenuto necessario attivarsi nell'interesse collettivo, mettendo a disposizione del sistema regionale le proprie sedi ed il proprio know-how, confidando in un nuovo corso della Regione improntato sulla serietà ed efficienza. L'ALF nasce principalmente come risposta alle difficoltà vissute nell'ultimo anno dai giovani calabresi e dalle imprese che hanno aderito a Garanzia Giovani, un programma comunitario che secondo le previsioni avrebbe dovuto aiutare i giovani calabresi a superare la crisi economica entrando nel mondo del lavoro attraverso tirocini ed aiuti all'assunzione, erogati con il supporto delle agenzie per il lavoro. Purtroppo, Garanzia Giovani, a livello di gestione locale ha registrato una serie di criticità ed inadempienze, tra le quali il ritardo dei pagamenti ai tirocinanti. Di fatto, i giovani hanno finito il tirocinio di 6 o 12 mesi senza ricevere alcuna indennità mensile dalla Regione Calabria, esponendo loro e/o le proprie famiglie a sostenere ulteriori costi o ad abbandonare il tirocinio. Una altra seria problematica è l'incertezza della operatività del programma. Molti giovani ed imprese stanno ancora facendo richiesta alla Regione di essere ammessi al programma. Anziché incentivare tale processo, i Centri per l'Impiego non stanno registrando più tirocini, e conseguentemente gli enti promotori, non sanno se possono attivare nuovi tirocini o erogare nuove politiche, considerato che la Regione non ha pubblicato alcun avviso ufficiale in merito. Ad esasperare la situazione, infine, ci sono le previsioni economiche del POR Calabria-Settore Formazione. Ad oggi non vi è traccia di una copertura finanziaria adeguata a garantire la realizzazione di misure sufficienti a dare risposta alle difficoltà occupazionali dei giovani residenti in Calabria. Questo comporterebbe per i prossimi 10 anni un incremento dell'emigrazione giovanile e la definitiva distruzione del sistema di offerta della formazione professionale. Rispondendo ad un accorato appello del presidente dell'ALF Francesco Beraldi sulla difficile situazione vissuta, il Direttore Varone ha ricordato l'impegno del Presidente della Regione Oliverio di completare il pagamento dei tirocinanti nelle prossime due settimane ed ha garantito la liquidazione degli enti promotori nel mese di marzo, riportando il livello di spesa della Regione agli standard nazionali e poter così avviare la nuova fase di Garanzia Giovani. Dopo mesi di forzato stallo, nelle ultime settimane – ha spiegato il Direttore – delle 2000 pratiche di tirocinio inevase dagli uffici, ne sono state lavorate 1500, potendole finalmente avviare al team di controllo composto da 30 unità e provvedere al relativo pagamento dei giovani e degli enti promotori. In merito al settore della formazione, confermo – ha concluso Varone – l'interesse della Regione al suo rilancio, già dalla prossima programmazione, dei PAC.-


Bando ISI

BANDO ISI INAIL 2016 – 2017  Contributi Per la Sicurezza Sul Lavoro


L'INAIL, attraverso la pubblicazione del bando ISI 2016, concede un contributo in conto capitale a favore delle imprese che sostengono spese per progetti di miglioramento dei livelli di sicurezza e di salute nei luoghi di lavoro.

BENEFICIARI
I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.



PROGETTI FINANZIABILI
Sono finanziabili quattro tipologie di progetto:
1. progetti di investimento;
2. progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale,
3. progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
4. progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività;

Ogni impresa potrà presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra le quattro finanziabili.

AGEVOLAZIONI
L'agevolazione consiste in un contributo in conto capitale pari al 65% dell’investimento previsto per ciascun progetto, al netto dell’Iva, fino a un massimo di 130mila euro  (50mila euro nel caso dei progetti che rientrano nei progetti per le micro e piccole imprese) e sarà erogato dopo il superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto.
L’impresa il cui progetto comporti un finanziamento di ammontare pari o superiore a 30mila euro può richiedere un anticipo fino al 50%.
Il contributo è cumulabile con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, come quelli gestiti dal Fondo di garanzia delle PMI e da Ismea.



PROCEDURA E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
Le domande potranno essere presentate a partire dal 19 aprile 2017 fin alle ore 18 del 5 giugno 2017.

Abbiamo predisposto uno sportello informativo e operativo che assisterà le aziende nella redazione delle pratiche.
Per informazioni ed assistenza telefonare al numero 0983/030965.


visualizza il bando completo..

Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Bando Macchinari e Impianti

REGIONE CALABRIA:
AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA HORIZON 2020

La Regione Calabria, nell'ambito del POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020, al fine di accrescere il livello di apertura europeo e internazionale delle PMI calabresi, ha pubblicato l’AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA HORIZON 2020.




Beneficiari
-          PMI  con unità operativa in Calabria
-          Liberi professionisti

Iniziative agevolabili
Attività per il sostegno alla partecipazione degli attori dei territori a piattaforme di concertazioni e reti:
-          Qualificazione delle risorse umane (titolari, soci, dipendenti)
-          Ricerca Partner di progetto
-          Assistenza specialistica per il miglioramento delle proposte
-          Elaborazione di analisi e studi

Spese ammissibili
-          Spese di personale dipendente
-          Spese per consulenze specialistiche
-          Spese per l’acquisizione di analisi, studi e ricerche
-          Spese per la partecipazione ad iniziative di affiancamento e tutoraggio su H2020
-          Spese di viaggio, vitto e alloggio

Procedura di selezione
Sportello valutativo, con verifica di ammissibilità e valutazione delle domande di agevolazione in base all'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse.

visualizza il bando completo..

Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Bando Macchinari e Impianti

REGIONE CALABRIA:
AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALLA RIORGANIZZAZIONE E RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE




Le aziende calabresi sono più forti se investono sul loro futuro: la Regione Calabria le sostiene nell’acquisto di macchinari, impianti e beni intangibili.

Iniziative agevolabili:
Interventi per favorire i processi di rafforzamento e ristrutturazione aziendale, l’introduzione di innovazioni produttive, l’efficienza e il risparmio energetico, la qualificazione della capacità produttiva, l’incremento dei livelli occupazionali e la competitività sui mercati di riferimento.

visualizza il bando completo..

Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Avviso in preinformazione

AVVISO IN PREINFORMAZIONE:
BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLA CREAZIONE DI “NUOVE IMPRESE” - 2016

La Camera di Commercio di Cosenza concede un contributo alla nascita di nuove imprese nella provincia cosentina al fine di favorire la ripresa dell’occupazione, in particolare quella giovanile e femminile.

L’azione è rivolta agli aspiranti nuovi imprenditori che vogliono operare in qualsiasi settore economico, e mira ad incentivare con una maggiore percentuale del contributo a fondo perduto la nascita di nuove Startup Innovative, Imprese “Femminili e Giovanili”.

Gli aspiranti Imprenditori al momento dell’inoltro della domanda non devono essere iscritti nel Registro delle Imprese, ma avranno l’obbligo di iscriversi per ottenere la liquidazione del contributo concesso. Le costituende StartUp Innovative dovranno iscriversi nell’apposita sezione del Registro delle Imprese dimostrando di possedere i requisiti di cui alla Sezione IX della Legge n° 221 del 17 dicembre 2012.



Il contributo, a fondo perduto, sarà erogato in un’unica rata, al netto della ritenuta del 4%, ai sensi dell’art. 28, secondo comma, del DPR 600/73.  

Sono Escluse le Imprese già iscritte al Registro Imprese alla data della pubblicazione del bando

SPESE AMMISSIBILI
Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le seguenti spese sostenute e tracciabili (fatturate e quietanzate):
a) Eventuali parcelle notarili o di consulenti relativamente ai costi per la costituzione (la norma prevede per le startup la possibilità di redigere l'atto costitutivo e le sue successive modifiche anche mediante un modello standard tipizzato facendo ricorso alla firma digitale, dopo l'entrata in vigore del decreto attuativo);
b) acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi, strutture non in muratura e rimovibili necessari all’attività imprenditoriale;
c) impianti generali nella percentuale massima del 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso;
d) quote iniziali di eventuale contratto di franchising, nel limite del 30% del totale dell’investimento ammesso;
e) acquisto e sviluppo di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali inerenti l’attività di impresa;
f) registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e relative spese per consulenze specialistiche;
g) realizzazione del sito internet aziendale entro il limite massimo di spesa di € 4.000 (al netto dell’iva);
h) ricerche di mercato relative all’analisi di settore o ai segmenti di mercato potenziali; i) servizi di consulenza e specialistici nelle aree di: marketing; logistica; produzione; personale, organizzazione e sistemi informativi; economico-finanziaria; contrattualistica; sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori. Il costo orario di ciascuna consulenza sarà riconosciuto nella misura massima di 120,00 euro, quindi in fattura è obbligatorio indicare il numero di ore di consulenza.

L’intervento consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili al netto dell’Iva e comunque non superiore a 5.000 euro.  

Tale percentuale è elevata al 60% nel caso di nuove imprese femminili o giovanili per un importo massimo comunque non superiore a 5.000,00 euro.

I contributi camerali non sono cumulabili per le stesse spese finanziabili sostenute dall’impresa con altri contributi pubblici di qualsiasi natura né con altri eventuali incentivi ricevuti sullo stesso titolo di spesa.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9,00 del 14.09.2016 fino alla chiusura per esaurimento delle risorse di cui sarà data comunicazione a mezzo pubblicazione sul sito internet della Camera di Commercio www.cs.camcom.it e comunque entro le ore 12,00 del 14.10.2016.

Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Avviso Pubblico Disoccupati

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI INCENTIVI ALLE IMPRESE A SOSTEGNO DELL’OCCUPAZIONE PER LAVORATORI DISOCCUPATI PERCETTORI DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA E LAVORATORI DISOCCUPATI

Si comunica che la Regione Calabria ha provveduto a modificare le procedure amministrative e telematiche dell'avviso in oggetto, per cui le domande potranno essere presentate a partire dal 10 Ottobre 2016.

La Regione Calabria ha prorogato i termini per la presentazione delle domande relative all’Avviso pubblico per la concessione di incentivi alle imprese a sostegno dell’occupazione per lavoratori disoccupati percettori di ammortizzatori sociali in deroga e lavoratori disoccupati.


OBIETTIVI
L’Avviso mette a disposizione delle imprese  incentivi per favorire l’occupazione a favore di lavoratori disoccupati percettori di ammortizzatori sociali in deroga, che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 con decreto regionale o altro provvedimento equipollente e lavoratori disoccupati.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
In virtù della proroga, le domande potranno essere presentate  a partire dalle ore 9,00 del giorno 20 settembre 2016.

Abbiamo predisposto uno sportello  informativo - operativo  che assisterà le aziende nella redazione delle pratiche.

Leggi l'articolo completo..


Per informazioni ed Assistenza:

FederImprese Calabria-C.L.A.A.I.
e-mail info@federimpresecalabria.it, tel. 0983/565092


news

Riduzione contributiva nel settore dell’edilizia per l’anno 2016


E’ previsto dall’articolo 29 del decreto legge 23 giugno 1995 n. 244 e dalle sue successive integrazioni, che entro il 31 luglio di ogni anno il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali confermi o ridetermini la misura dello sgravio contributivo nel settore dell’edilizia, mediante decreto assunto di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
La normativa prevede, che decorsi 30 giorni dal 31 luglio e sino all'adozione del decreto si applichi la riduzione già determinata per l'anno precedente, salvo conguaglio.



Poiché nel periodo suddetto il decreto non è intervenuto, dal 1° settembre 2016 le aziende potranno inoltrare l’istanza per accedere al beneficio nella misura fissata per il 2015, pari al 11,50%.
Il Messaggio n. 3358 del 10 agosto 2016 ricorda che hanno diritto all’agevolazione contributiva i datori di lavoro classificati nel settore industria con determinati codici statistici contributivi e ne sono escluse le attività edili che curano le opere di installazione di impianti elettrici, idraulici e altri lavori simili, contraddistinte da codici non autorizzati.
Lo sgravio fiscale è applicabile per i periodi di paga da gennaio a dicembre 2016.

Le istanze finalizzate all’applicazione della riduzione contributiva nel settore dell’edilizia relativamente all’anno 2016 devono essere inviate esclusivamente in via telematica avvalendosi del modulo “Rid-Edil”, disponibile all’interno del cassetto previdenziale aziende, nella sezione “comunicazioni on-line”, funzionalità “invio nuova comunicazione”.


Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Bandi in pre-informazione

REGIONE CALABRIA: Bandi in Pre-Informazione per PMI innovative e competitive

La Regione Calabria ha pubblicato in preinformazione i nuovi bandi del Por-Calabria 2014/2020 che mirano a rafforzare l'innovazione e la competitività delle PMI Calabresi.
La dotazione finanziaria complessiva  di circa 37 milioni di euro.  

Bando ICT

Avviso pubblico per il sostegno all'adozione di tecnologie informatiche nelle PMI



Le aziende calabresi crescono se investono in tecnologia: la Regione le sostiene nell’adottare nuovi sistemi per l’informazione e la comunicazione.

Bando Progetti R&S

Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo



La crescita della nostra economia passa attraverso l’innovazione. Per questo la Regione Calabria sostiene la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico delle aziende calabresi.

Bando Horizon 2020

Avviso pubblico per il sostegno nella partecipazione alle call del Programma Horizon 2020



La Regione Calabria aiuta le Piccole e Medie Imprese (PMI) innovative a partecipare al programma europeo Horizon 2020.

Bando internazionalizzazione

Avviso pubblico per sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI


Dotazione finanziaria:
3,5 Milioni di Euro

Bando Macchinari e Impianti

Avviso pubblico per il sostegno alla riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.



Le aziende calabresi sono più forti se investono sul loro futuro: la Regione Calabria le sostiene nell’acquisto di macchinari, impianti e beni intangibili.
Iniziative agevolabili

Avviso Pubblico Disoccupati

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI LAVORATORI PERCETTORI IN DEROGA
PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PROSECUZIONE VOLONTARIA DELLA CONTRIBUZIONE.


La Regione Calabria intende procedere, al fine di agevolare il raggiungimento dei requisiti pensionistici, alla selezione di lavoratori disoccupati in possesso dei requisiti di cui all’art. 2, ai quali riconosce una indennità pari alla quota necessaria per coprire il costo della contribuzione volontaria INPS per un massimo di tre anni.

Requisiti per la partecipazione
Sono ammessi a partecipare alla selezione esclusivamente i lavoratori disoccupati ex percettori di ammortizzatori sociali in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 con decreto regionale o altro provvedimento equipollente e che, alla data della pubblicazione del presente Avviso, possiedano i seguenti requisiti:
 cittadinanza italiana e residenza in Calabria;
 godimento dei diritti civili e politici;
 disoccupato ex lavoratore dipendente;
 ultra cinquantenne;
 mancanza di meno di tre anni di contribuzione per il diritto a pensione;
 cessata fruizione del trattamento degli ammortizzatori sociali in deroga o altra forma di sostegno al reddito (si precisa che la fruizione dell’indennità di disoccupazione non è ostativa all’ammissione)  possesso, alla data del 1° gennaio 2015, dei requisiti di ammissione alla contribuzione volontaria;  non titolarità di prestazioni pensionistiche previdenziali

Le risorse disponibili stanziate sul presente AVVISO saranno erogate fino ad esaurimento della disponibilità in base all’ordine di ricevimento delle richieste di agevolazione.



Per informazioni ed Assistenza:

FederImprese Calabria-C.L.A.A.I.
e-mail info@federimpresecalabria.it, tel. 0983/565092


Avviso Pubblico Disoccupati

FINANZIAMENTI AGEVOLATI SENZA INTERESSI PER GLI ISCRITTI AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI CHE VOGLIONO METTERSI IN PROPRIO O AVVIARE UN’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE.
DAL 12 SETTEMBRE SI POTRANNO INVIARE LE DOMANDE




Dal 12 settembre sarà possibile presentare le domande relative al "SELFIEmployment", il Fondo rotativo per l’accesso al credito agevolato a sostegno di chi avvierà iniziative di autoimpiego ed autoimprenditorialità, istituito dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.
DESTINATARI: Le agevolazioni sono rivolte ai giovani fino a 29 anni, che non hanno un lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o di formazione professionale (i cosiddetti Neet - Not in education, employment or training).

PROGETTI FINANZIABILI:
Progetti che prevedono spese per almeno 5.000 euro, fino a un massimo di 50.000 euro

I finanziamenti:
sono a tasso zero
coprono fino al 100% delle spese
non richiedono garanzie personali
devono essere restituiti in 7 anni
È possibile presentare la domanda dal 12 settembre alle ore 12.00
Federimprese Calabria ha predisposto uno sportello informativo - operativo che assisterà i giovani nella redazione delle pratiche relative alla richiesta delle agevolazioni.



Per informazioni ed Assistenza:

FederImprese Calabria-C.L.A.A.I.
e-mail info@federimpresecalabria.it, tel. 0983/565092


Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro: riduzione premio Inail con apposita istanza


Si ricorda che anche nel 2017, le aziende potranno presentare apposita istanza ad INAIL per richiedere la riduzione del tasso medio di tariffa in relazione agli interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene negli ambienti di lavoro realizzati nel 2016.



L'iniziativa riduce il tasso di premio applicabile all'azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all'Inail; la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:
28% fino a 10 lavoratori/anno;
18% da 11 a 50 lavoratori/anno;
10% da 51 a 100 lavoratori/anno;
5% oltre i 200 lavoratori/anno.
L'Inail ha pubblicato il nuovo modello 2017 relativo agli interventi realizzati nel 2016 da presentare entro il 28 febbraio 2017.

Per non incorrere in spiacevoli sorprese, sul nuovo modello è utile e importante ricordare quanto segue:

1. L'istanza è presentata come autodichiarazione da parte del datore di lavoro con le conseguenti responsabilità in caso di dichiarazioni false;
2. Per accedere alla riduzione non è sufficiente avere adempiuto a tutti gli obblighi di sicurezza previsti per la propria attività, realtà aziendale. È necessario, oltre agli obblighi, aver realizzato interventi aggiuntivi di miglioramento nel corso del 2016, tra quelli indicati nel modello.
3. A ogni intervento di miglioramento realizzato è attribuito un punteggio nel modello. Per la richiesta di riduzione è necessario che gli interventi realizzati totalizzino almeno 100 punti complessivamente.
4. Per ogni intervento realizzato, l'azienda deve possedere idonea documentazione che dia evidenza dell'intervento stesso da produrre in caso di verifica dell'INAIL.
5. Qualora, una volta ottenuta la riduzione, INAIL, verificando la domanda presentata, rileva carenze sulla stessa, si attiva nei confronti dell'azienda chiedendo le somme non versate, gli interessi e applicando le relative sanzioni.

Per assistere le aziende nel valutare correttamente la propria posizione relativamente alla richiesta di riduzione del tasso di tariffa INAIL, Federimprese Calabria – C.l.a.a.i. mette a disposizione le proprie competenze tecniche.

Per ricevere maggiori informazioni ed assistenza rivolgersi a:
Federimprese Calabria- C.l.a.a.i., C.da S. Irene Z.I. Asi snc 87067 Rossano (CS)
Tel.  0983/565092 email: info@federimpresecalabria.it

Bando ISI Agricoltura

Bando ISI Agricoltura: 45 milioni di euro a fondo perduto per il miglioramento della sicurezza nelle micro e piccole imprese agricole.

Il finanziamento – sostenuto da Inail e dal Ministero del Lavoro  e delle politiche sociali - è destinato agli investimenti per l’acquisto o il noleggio di macchine e trattori caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore e il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende.



DOTAZIONE FINANZIARIA
Sono stati stanziati 45 milioni di euro  per il  Bando ISI-Agricoltura 2016, finanziamento sostenuto da INAIL (25 milioni di euro) e Ministero del Lavoro (20 milioni di euro) .
I progetti da finanziare devono essere tali da comportare un contributo compreso tra un minimo di mille euro e un massimo di 60mila.

OBIETTIVO
Sostenere il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nel settore agricolo.

INIZIATIVE FINANZIABILI
Le iniziative finanziate dal bando Isi-Agricoltura 2016, possono prevedere l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di due beni al massimo, da associare secondo questo schema:
un trattore agricolo o forestale più una macchina agricola o forestale dotata o meno di motore proprio;
una macchina agricola o forestale dotata di motore proprio più una macchina agricola o forestale non dotata di motore proprio;
due macchine agricole o forestali non dotate di motore proprio.
Ogni impresa potrà presentare una sola domanda e per uno solo dei due assi di finanziamento previsti.

BENEFICIARI
Le aziende agricole che possono accedere agli incentivi sono le imprese individuali, le società agricole e le società cooperative operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli e in possesso dei requisiti specificati nel bando.



Leggi la notiizia completa sul sito dell'INAIL

Per informazioni ed Assistenza:

FederImprese Calabria-C.L.A.A.I.
e-mail info@federimpresecalabria.it, tel. 0983/565092


Agente e rappresentante di commercio



Sono aperte le iscrizioni per il Corso Abilitante di Agente e Rappresentante di commercio.

Il corso è rivolto a tutti coloro che intendono esercitare l'attività di Agente e rappresentante di commercio.




Contattaci per iscriverti!
Associazione Imforma
e-mail info@imforma.it, tel. 0983/030971


Corso SAB


Corso Abilitante per Attività di Commercio Settore Merceologico Alimentare

e Somministrazione Alimenti e Bevande.


Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a:
Associazione Imforma
Tel. 0983/030971
E-mail: info@imforma.it


AVVISO PUBBLICO

TIROCINI EXTRA-CURRICULARI ANCHE IN MOBILITÀ GEOGRAFICA
PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

La regione Calabria ha pubblicato l’Avviso Pubblico per la raccolta delle manifestazioni di interesse delle aziende disposte ad ospitare giovani tirocinanti tra i 18 e i 29 anni.

Abbiamo predisposto uno Sportello informativo - operativo che assisterà le aziende/soggetti ospitanti ed i destinatari dell’intervento (giovani con età compresa tra i 18 e ed i 29 anni) nella redazione delle pratiche relative alla richiesta delle agevolazioni di cui all’ oggetto.


Per informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria - C.l.a.a.i.
tel.  0983/030965
email: info@federimpresecalabria.it

Avviso Pubblico



FUOC: FONDO UNICO PER L'OCCUPAZIONE E LA CRESCITA

FONDO PER L'OCCUPAZIONE:

Contributi per nuove assunzioni stabili da parte delle imprese!




Per informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria - C.l.a.a.i.
tel.  0983/030965
email: info@federimpresecalabria.it

Avviso Pubblico



FUOC: FONDO UNICO PER L'OCCUPAZIONE E LA CRESCITA

FONDO APPRODO:

Finanziamento rivolto a giovani donne per l'avvio di attività professionali!



Per informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria - C.l.a.a.i.
tel.  0983/030965
email: info@federimpresecalabria.it

Avviso Pubblico



FUOC: FONDO UNICO PER L'OCCUPAZIONE E LA CRESCITA

FONDO MICROCREDITO:

Finanziamenti per nuove iniziative imprenditoriali ed imprese esistenti!



Per informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria - C.l.a.a.i.
tel.  0983/030965
email: info@federimpresecalabria.it

Fatturazione Elettronica!

FEDERIMPRESE CALABRIA - C.L.A.A.I. OFFRE AI PROPRI ASSOCIATI IL SERVIZIO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA!


Il servizio comprende:


  • Generazione della fattura in formato XML

  • Invio della fattura alle Pubbliche Amministrazioni

  • Gestione stato fattura

  • Conservazione legale sostitutiva per 10 anni






A chi ci rivolgiamo:


  • Commercialisti

  • Aziende che hanno rapporti con le pubbliche amministrazioni


Vantaggi:


  • Efficienza e controllo

  • Meno errori

  • Risparmio di tempo e risorse umane

  • Prezzi competitivi

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER CONSEGUIRE LE CERTIFICAZIONI EIPASS!

L'Associazione Imforma è EI-CENTER - Centro Accreditato per il rilascio delle Certificazioni Eipass.

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER CONSEGUIRE LE CERTIFICAZIONI EIPASS!


Corsi sicurezza

Iscrizioni aperte per i Corsi di Formazione sulla sicurezza.

Corso Online Eipass LIM: assegnazione di 2 punti nelle graduatorie dei docenti di II e III fascia

EIPASS propone un corso online sull'uso didattico della LIM in collaborazione con ASNOR Associazione Nazionale Orientatori riconosciuto come titolo valido per il punteggio ai fini dell’inserimento nelle graduatorie dei Docenti di II e III fascia o il loro aggiornamento.


È prevista l’assegnazione di 2 punti.
Ogni Docente può acquisirli scegliendo tra i servizi EIPASS:
http://it.eipass.com/corso-online-sulluso-didattico-delle-lim/


Per maggiori informazioni e iscrizioni contatta il nostro Centro EIPASS:

Associazione Imforma
Tel. 0983/030971 Fax: 0983/1980411
Email: info@imforma.it, presidente@imforma.it

ISCRIVITI E CONSEGUI LA CERTIFICAZIONE EIPASS PERSONALE ATA COMODAMENTE DA CASA!

EIPASS Personale ATA è il programma che consente di aggiornare le competenze e acquisire le abilità informatiche di tutti i collaboratori e gli ausiliari delle Scuole di ogni ordine e grado.
Il corso online approfondisce ogni argomento della certificazione EIPASS Personale ATA, organizzata secondo questi moduli:

  • Informatica di base

  • Navigazione in internet

  • Posta elettronica certificata

  • Sicurezza digitale

  • Archiviazione dei documenti digitali


Per ogni modulo, potrai accedere a video lezioni, dispense, esercitazioni e test di autovalutazione finale online.

CONTATTA L'ASSOCIAZIONE IMFORMA, ISCRIVITI E CONSEGUI LA CERTIFICAZIONE EIPASS PERSONALE ATA COMODAMENTE DA CASA!

ECP UNIPEGASO


L’Associazione Imforma è un E-learning Center Point - Polo didattico accreditato dall’Università Telematica Pegaso.


Completa la tua formazione!




Presso l'ECP Imforma potrai ricevere gratuitamente numerosi servizi strutturali e necessari per la formazione online, in particolare:


  • Ricevere tutte le informazioni relative all’offerta didattico-formativa dell’Ateneo.

  • Sperimentare la modalità di studio in e-learning avvalendosi di postazioni multimediali all’avanguardia.

  • Conoscere le dinamiche relative alla procedura di iscrizione e formalizzare la stessa in loco.

  • Ottenere le certificazioni rilasciate dall’Ateneo.


L'Offerta formativa comprende:

  • CORSI DI LAUREA

  • MASTER DI I E II LIVELLO

  • PERFEZIONAMENTI

  • ALTA FORMAZIONE

  • ESAMI SINGOLI


Per informazioni e iscrizioni:
Associazione Imforma

e-mail info@imforma.it, tel. 0983/030971

Corso di Formazione INTERIOR DESIGN


Federimprese Calabria C.l.a.a.i. in collaborazione con l'Associazione Imforma, organizza un Corso di Formazione teorico e pratico di perfezionamento in Interior Design
con rilascio di qualifica professionale e stage al termine del percorso in aula.

Obiettivi Formativi
Il corso è finalizzato alla formazione di una figura professionale in grado di operare come progettista degli spazi interni e degli ambienti definiti da architetture di scala maggiore. Riguarda l'arredamento degli spazi interni pubblici e privati, degli ambienti abitativi, dei luoghi commerciali, degli spazi interni  degli spazi di lavoro e i progetti di allestimento nelle diverse modalità di committenza.

Destinatari

  • Geometri

  • Studenti di architettura, ingegneria e design

  • Architetti, ingegneri e designer

  • Chi ha maturato esperienze professionali come designer o progettista tecnico (con diploma di scuola superiore)



Durata e Svolgimento
Il corso partirà a dicembre 2014 e avrà una durata di 500 ore: 400 ore in aula e 100 ore di stage.
Le lezioni si svolgeranno dal lunedi al venerdi dalle 17.00 alle 21.00. La frequenza è obbligatoria.

Opportunità di lavoro

  • Centri di design aziendali

  • Show room (edilizia e arredo)

  • Studi di design, architettura ed ingegneria

  • Libera professione di Interior Designer


Titoli e attestati rilasciati

  • Diploma di "Progettista d'Interni rilasciato da Imforma - Imprese e formazione, che consente l'accesso all'esame finale commissionato dalla Provincia di Cosenza - Regione Calabria.

  • Attestato di Qualifica Professionale in "Progettista d'Interni - Interior Designer" rilasciato dalla Regione Calabria, che abilita all'esercizio della professione di designer, valido e riconosciuto su tutto il territorio nazionale.

  • Essendo il corso accreditato AIPI (Associazione Italiana Progettisti D'Interni), lo studente potrà iscriversi direttamente, seguendo le direttive AIPI, all' Albo Italiano degli Interior Designer, riconosciuto anche in ambito internazionale.


Programma del corso
Scarica il programma del corso.



Per iscrizioni e informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria – C.l a.a.i.
Tel. 0983/030971
email: info@federimpresecalabria.it



BANDO - SMART & START

START-UP INNOVATIVE:
I NUOVI FINANZIAMENTI SMART & START


In partenza il nuovo Bando Smart&Start Italia, gestito da Invitalia: un nuovo sistema di incentivi per le start-up innovative.  
Il Bando prevede un apposito regime di aiuto finalizzato a sostenere la nascita e lo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di start-up innovative.

CHI PU0' PRESENTARE LA DOMANDA?

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente decreto le start-up innovative, costituite da non più di 48 mesi:
a)
di piccola dimensione, ai sensi di quanto previsto all’allegato 1 del Regolamento di esenzione;
b)
con sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, fatto salvo quanto previsto dal presente avviso.
Possono altresì richiedere le agevolazioni di cui al presente avviso le persone fisiche che intendono costituire una start-up innovativa, ivi compresi i cittadini stranieri in possesso del visto start-up.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente avviso i piani di impresa:
a)
caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, e/o
b)
mirati allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, e/o
c)
finalizzati alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

I piani di impresa possono avere ad oggetto la realizzazione dei programmi di investimento per un importo complessivo dispese e/o costi ammissibili non superiore a euro 1.500.000,00 (unmilionecinquecentomila) e non inferiore a euro 100.000,00 (centomila).


Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Federimprese Calabria – C.l.a.a.i.
Tel. 0983/030965
email: info@federimpresecalabria.it

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu